Navigation Menu+

SOGNO: La Donna Inquietante

Donna_Lebbra1

Sono in un luogo moderno e illuminato, forse un negozio. Improvvisamente una donna misteriosa vestita con un saio da frate mi invita a inseguirla e cercarla, quindi fugge. Una voce imperiosa nella mia mente mi ordina di esplorare le catacombe. Entro in una botola nel seminterrato e mi trovo in un altro mondo fatto di oscurità, una vastità sotterranea fatta di buio intenso. Ho la sensazione di dover proseguire, malgrado la paura. Accendo una torcia, vedo un dedalo di corridoio angusti, ma ben costruiti con pietra regolare. Proseguo a caso facendomi guidare dall’istinto. Esco in una grossa caverna circolare col soffitto a cupola, al centro c’è una polla d’acqua stagnante, ai lati nicchie piene di teschi ammassati. Dall’alto viene uno spiraglio di luce, ma non si vede il cielo. Dalle ombre esce la donna di prima, fa un balzo e poi si siede per terra come sconvolta, noto che ha delle piaghe sul corpo come se avesse la lebbra. Mi piego su di lei e la bacio appassionatamente, lei me lo lascia fare.

[Moreno P.]

Photo Click by: hydRometra (Licenza CC )